100 IDEE per Ristrutturare
Risposte Esperti

A ogni rumore la sua cura

Il mio vicino di casa ascolta la televisione a volume alto. ho applicato al muro alcuni pannelli acustici, ma il problema non è scomparso. cosa posso fare?

Sandro F., Brescia

La principale debolezza nella lotta al rumore è la scarsa conoscenza di come si possa agire per difendersi. Posto che l’inquinamento acustico è spesso difficile da contrastare (soprattutto quando si interviene su un edificio esistente) occorre innanzitutto fare chiarezza sui termini e sui concetti.

I pannelli acustici (veri e propri oggetti di design contemporaneo, spesso belli anche da vedere) non funzionano come barriera protettiva di rumori in arrivo da un ambiente confinante o dall’esterno di una casa. La loro funzione è, al contrario, quella di agire come elementi fonoassorbenti, capaci di modulare l’acustica interna di una stanza e di assorbire il rimbombo.
Invece, proteggersi dal suono della televisione di un vicino significa isolare il proprio appartamento, limitando le possibilità di infiltrazione di un rumore che arriva dall’esterno. Per difendersi da questo genere di disturbo occorre agire sull’insonorizzazione delle pareti di confine: inserire una controparete (aumentando la massa) può, tuttavia, non bastare. Anzi, applicare un rimedio sbagliato rischia addirittura di creare condizioni favorevoli alla propagazione di un rumore.

Il consiglio è dunque quello di rivolgersi a un tecnico esperto che, in base all’esperienza, alle caratteristiche tecnologiche, al periodo di costruzione dell’edificio – o nel caso in cui non sia sufficiente, effettuando un’ispezione con strumentazione adeguata – sia in grado di chiarire la composizione stratigrafica del muro, per limitare il danno. Sovente il problema risiede nell’isolamento dei punti di intersezione fra materiali diversi nella parete: angoli, spigoli, nicchie e cornici degli infissi sono fra i punti deboli di una casa.

Massimo movimento
I pannelli Snowsound fonoassorbenti Flap di Caimi sono applicabili a soffitto o a parete attraverso un braccio in acciaio cromato. Uno snodo ne permette la rotazione totale e l’inclinazione, in base alle esigenze acustiche.
Calpestio più leggero
T-Silence di TeMa Interior abbatte il rumore da calpestio, sia sotto massetto che sotto piastrella. Ideale nelle ristrutturazioni, T-Silence dB21, abbatte il rumore di 21db in soli 7,5 millimetri e può essere applicato anche sopra il vecchio pavimento.

Related posts

Affitti part time

Marco Panzarella

Lavori in sicurezza

Giulia Fontana

Vendere o affittare?

Maria Chiara Voci

Leave a Comment

Questo sito, come tutti gli altri siti, utilizza i Cookie. Accetto Leggi informativa