Case fatte d’acqua

di Paola Addis e Cecilia Toso

Foto di Michele Biancucci

La nostra quotidianità dipende dall’acqua e da un impianto efficiente di gestione idrica. Regole basilari permettono comfort e spazi salubri

Le nostre case sono attraversate da un nascosto reticolo di tubature che passano pressoché ovunque per gestire cucina, servizi, lavanderia, impianto di riscaldamento, sistema di irrigazione ecc. Non può che essere fondamentale quindi fare un’oculata progettazione dell’impianto idrico – dall’allaccio alla rete pubblica fino alle uscite di scarico – per preservare la salute dell’edificio e le risorse.

Pubblicità
La caldaia a pellet kp di Palazzetti

Infine, è bene ricordare che il rifacimento di un impianto idrico «richiede di norma interventi invasivi» spiega l’architetto Alessandro Mezzina ed è quindi bene pensarlo in modo da non dover rischiare dopo pochi anni demolizioni e ricostruzioni di muri e pavimentazioni interessati. A questo fine può anche tornare utile separare il controllo dell’impianto, soprattutto per il bagno…

Articolo pubblicato su 100 Idee per Ristrutturare settembre 2021

Continua a leggere sulla rivista digitale

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti

Una casa tutta per sé

Anche quando è di dimensioni contenute, la casa di un...

Life cucine: la nuova filosofia delle cucine da vivere

Life cucine è l’unica catena di centri cucine in itali...

Colori nuovi e delicati per arredare con eleganza il bagno

Per i suoi prodotti in ceramica, SDR propone nel nuovo...

Cucine a scomparsa, tre proposte per nascondere pentole e fornelli

Le cucine a scomparsa sono il prodotto di un vivere ci...

Open Space, tre idee per un ambiente unico e multifunzione

Arioso, conviviale e luminoso. Le nuove abitazioni rin...

100 Idee per Ristrutturare su Instagram