Comfort e risparmio energetico senza combustibili fossili

di Redazione 100 idee per Ristrutturare

La tecnologia viene in aiuto per gestire i consumi energetici. Con le pompe di calore KITA Templari non solo si riducono, ma si fa una scelta intelligente ed ecologica a salvaguardia dell’ambiente

Installando una pompa di calore si ha la possibilità di riqualificare dal punto di vista energetico la propria casa e beneficiare degli incentivi economici previsti dal Superbonus 110%. Con le pompe di calore KITA aria-acqua, che provvedono al riscaldamento, raffrescamento e produzione di acqua calda sanitaria, senza richiedere integrazione da parte di caldaie, si rinuncia ai combustibili fossili rendendo la casa completamente elettrica.

Gestire il comfort di un’abitazione 

HCC è la soluzione ideale per ottimizzare i consumi delle pompe di calore Kita, garantendo il massimo benessere della casa, controllabile anche da remoto. Si tratta di un algoritmo di controllo e gestione, in grado di tradurre il fabbisogno di riscaldamento degli ambienti nel più corretto regime di funzionamento della pompa di calore, per massimizzare il benessere abitativo con la massima efficienza. Gestisce la pompa di calore grazie ad un sistema hardware composto da tre elementi principali: l’interfaccia grafica, le schede elettroniche di comando, i sensori. I componenti del sistema HCC comunicano attraverso la rete Modbus.

Il pannello K-touch

Elabora i dati provenienti dai sensori di temperatura distribuiti nella casa, quelli operativi inviati dalla pompa di calore e quello della temperatura esterna, decidendo la migliore strategia di gestione. K-touch inoltre informa l’utente in tempo reale sulla regolazione e l’operatività di ogni componente del sistema, consentendogli di intervenire per modificare i set-point e i principali parametri di funzionamento. Con una connessione internet, le prestazioni del pannello K-touch possono essere ampliate, consentendo il pieno controllo del sistema da remoto, sia per l’utente che per chi cura la manutenzione dell’impianto.

La scheda Floor

La scheda FLOOR acquisisce i valori di temperatura e umidità dai sensori installati, li elabora e comanda l’avvio delle pompe di rilancio. Inoltre, gestisce le testine dei pannelli radianti, le valvole di apertura, tenendo sotto controllo le temperature di mandata e ritorno di ciascun circuito. Per gli impianti a pannelli radianti, nel processo di raffrescamento, la scheda FLOOR controlla il punto di rugiada per evitare la formazione di condensa, azionando il sistema di deumidificazione quando necessario.

I sensori Room

Oltre a raccogliere costantemente temperatura e umidità, comunicano con l’intelligenza centrale, e lo fanno con un nome specifico di ciascuna stanza di una certa superficie, una certa destinazione d’uso e conseguentemente una specifica richiesta di calore (o fresco). In questo modo HCC è in grado di determinare quale sia la potenza da richiedere alla pompa di calore, bilanciando il regime di funzionamento alle reali necessità. Questo equilibrio garantisce che la pompa di calore lavori sempre alla massima efficienza, minimizzando i consumi.

I vantaggi del sistema House Climate Control

Una pompa di calore efficiente ha bisogno di una gestione armonica del sistema. Grazie ad una rete di sensori e a una intelligenza distribuita, HCC coordina il lavoro della pompa di calore Templari per farla lavorare il più possibile al suo punto di massima efficienza, garantendo la soddisfazione dell’utente sia per comfort che per costi di esercizio. Anche in tema di continuità ed affidabilità di servizio, HCC porta un contributo importante, consentendo di verificare in qualsiasi momento e luogo le prestazioni dei principali componenti di impianto (se collegato a rete internet). In questo modo il tecnico manutentore può intervenire in modo preventivo assicurando così la massima continuità di servizio e con questa, la massima soddisfazione del cliente. In presenza di impianto fotovoltaico inoltre, HCC guida il funzionamento della pompa di calore sulla produzione elettrica istantanea e gestendo l’accumulo di energia termica nell’involucro abitativo riduce l’attività della macchina nelle fasce orarie meno o per nulla soleggiate.

Indirizzario web

www.templari.com

© Riproduzione riservata.

Contenuto Sponsorizzato.

Partner

I più letti

Una casa tutta per sé

Anche quando è di dimensioni contenute, la casa di un...

Cucine a scomparsa, tre proposte per nascondere pentole e fornelli

Le cucine a scomparsa sono il prodotto di un vivere ci...

Una storia di casa

Il tempo è un’artista che dona vita e carattere. Il su...

Open Space, tre idee per un ambiente unico e multifunzione

Arioso, conviviale e luminoso. Le nuove abitazioni rin...

Eleganti nascondigli

In un appartamento romano, lo stile classico si unisce...

100 Idee per Ristrutturare su Instagram