Un involucro efficiente: l’isolamento termico

di Paola Addis e Cecilia Toso

Un cattivo isolamento è causa di dispersioni termiche, di maggiori consumi – e quindi di inquinamento – ma anche di muffe e umidità. È quindi importante intervenire per proteggere l’edificio e migliorare l’efficienza, e farlo nel modo più adatto a seconda dei casi: «L’approccio più efficace è fare un cappotto esterno» racconta Mauro Rivolta, architetto di EcoArch. «Un sistema composto dall’isolante (di origine petrolchimica o naturale), che è in grado di contenere il calore e che viene incollato e tassellato alla muratura esistente, e poi la malta o colle con cui è coperto, la rete anti fessurazioni e la finitura finale». Questo per quanto riguarda la parte opaca dell’involucro, ovvero i muri; mentre per la parte trasparente, gli infissi, bisogna procedere a una loro sostituzione.

Pubblicità

Il cappotto esterno è il modo migliore per superare i ponti termici, i punti in cui si ha uno scambio di calore tra interno ed esterno (per esempio dove solai e balconi incontrano la muratura perimetrale) e l’umidità si trasforma in acqua, bagnando le pareti e generando muffe. Ma non sempre è possibile: «Si deve provvedere a un cappotto interno, per esempio, in un palazzo storico con decori, dove si perderebbero dettagli artistici, o dove c’è una strada tangente l’edificio che non possiamo andare a restringere creando uno spessore con l’intervento». E se un singolo abitante di un condominio vuole essere efficiente? «Il cappotto interno deve essere applicato su tutte le superfici: pareti verticali, soffitti e pavimenti».

Esiste infine, per i palazzi degli anni Sessanta e Settanta, caratterizzati dalla presenza di un’intercapedine tra le due file di mattoni, l’insuflaggio dall’alto di materiali sciolti come fibra di cellulosa, polistirolo sfuso e perlite. Ma è bene ricordare che, escluso il cappotto esterno, in tutti gli altri casi riuscire a isolare ogni parte è una scommessa.

https://www.isolconfort.it

https://www.knaufinsulation.it

© Riproduzione riservata.

Abbonati online

fino al 50% di sconto

100 Idee per Ristrutturrare Digital Edition 100 Idee per Ristrutturrare Apple App Sore 100 Idee per Ristrutturrare Google Play Store

Digital Edition

Disponibile su browser, tablet e mobile app iOS e Android.

Offerta Prova

3 numeri a soli 2,99 €

save papersave paper

Edizione Cartacea
+ Digital Edition

Scegli la comodità del cartaceo con in più la versione digitale.

Abbonati Ora

1 anno a soli 13,99 €

Partner

I più letti

Cantina o cantinetta?

Bella e funzionale, una cantinetta in casa può aiutare...

Legno e luce: formula vincente

Fluidità legnosa L’edificio costruito ad Amsterdam...

Parioli anni ‘20

Nel cuore di Roma, un raffinato appartamento anni ‘20...

Separare con il verde senza fermare la luce

Piante in verticale Un appartamento dal carattere a...

Nuove scenografie

Una testiera del letto multifunzionale e personalizzab...

100 Idee per Ristrutturare su Instagram