Arredi su misura: tre soluzioni disegnate dall’architetto

di Giorgia Bollati

Foto di Anna Positano

Massimizzare costi, risorse e tempi di ristrutturazione attraverso un progetto gestito su misura dall’architetto, dalla struttura alle finiture, con un’unica logica formale

Molti sono i pregiudizi legati alla progettazione sartoriale. Può apparire più costosa perché il lavoro dell’architetto è maggiore e perché si può temere una deriva artistica e di design che aumenta il pregio dell’immobile insieme alla sua richiesta economica. Ma il coinvolgimento del progettista in ogni aspetto dei lavori, dalla struttura all’interior design fino alla creazione stessa dei componenti di arredo, rappresenta una soluzione che consente di ottimizzare tempi, costi e risorse. Non solo. Attraverso un lavoro pensato ad hoc, è possibile, a maggior ragione in case caratterizzate ognuna dalla sua storia, «valorizzare l’unicità di ogni spazio – spiega Luca Scardulla, architetto dello studio di architettura Llabbe, insieme, creare un fil rouge di stile, texture e colori che diano un’identità alla casa» e ne mettano in comunicazione i diversi ambienti, rispondendo a un’unica logica formale.

Tempi. «Realizzare con un disegno originale e materiali scelti personalmente un elemento strutturale o di arredo – spiega Nicola Brembilla, fondatore dello studio di architettura Hypnosconsente di aggirare l’attesa di componenti specifiche o della lavorazione di un artigiano. In particolare, scegliere parti già pronte come pannelli o tubolari che sono sempre disponibili e che possono essere riadattati permette di non dipendere da nessuna figura terza». Inoltre, mantenere un margine di flessibilità a livello degli accessori e delle parti progettate su misura consente di non allungare gli eventuali tempi di attesa, ma di trovare la soluzione più rapida da applicare a ogni situazione.

Costi. Se è il progettista a tenere le fila dell’intero lavoro, il budget diventa molto più gestibile attraverso la scelta delle lavorazioni e dell’accessoristica. «Su richiesta – dichiara Lorenzo Trompetto, architetto dello studio di architettura Gosplan –, si può optare anche per mobili realizzati con materiali poverissimi che non si trovano in commercio. In questo modo, il livello di customizzazione si alza molto, ma il costo rimane contenuto». Sulla base delle necessità di ognuno, l’architetto sa indirizzarsi verso le finiture e gli accessori più adatti, ma, dal momento che tutto dipende da un unico progetto, si può scegliere di investire maggiormente in un aspetto invece che in un altro, compensando le spese per raggiungere il risultato migliore possibile.

Risorse. Seguire dall’inizio alla fine il lavoro «dà la possibilità di risolvere in maniera più libera alcuni problemi – spiega Lorenzo Trompettosenza doversi irrigidire su logiche di produzione e di standardizzazione del mercato». Diventa, dunque, più semplice rispondere a esigenze specifiche e adattarsi al meglio alle condizioni in cui ci si trova con il minimo delle risorse, poiché «con lo stesso materiale e con le medesime finiture – prosegue l’architetto –, si possono effettuare diverse lavorazioni e realizzare elementi differenti, senza dover acquistare, per esempio, troppe vernici». In breve, «progettare su misura – conclude Brembilla – consente di massimizzare quello che si ha». Senza sprechi.

Progetto di Studio di Architettura Hypnos

Progettazione veloce, precisa e pratica

di Studio di Architettura Hypnos

Guarda il progetto sulla Rivista Digitale

Foto di Anna Positano

Colori e materiali: le funzioni dello spazio

di Studio di Architettura Gosplan

Guarda il progetto sulla Rivista Digitale

Foto di Anna Positano

Dare continuità alla luminosità

di Studio di Architettura Llabb

Guarda il progetto sulla Rivista Digitale

Articolo pubblicato su 100 Idee per Ristrutturare marzo 2021

Guarda i progetti sulla rivista digitale

© Riproduzione riservata.

Abbonati online

fino al 50% di sconto

100 Idee per Ristrutturrare Digital Edition 100 Idee per Ristrutturrare Apple App Sore 100 Idee per Ristrutturrare Google Play Store

Digital Edition

Disponibile su browser, tablet e mobile app iOS e Android.

Offerta Prova

3 numeri a soli 2,99 €

save papersave paper

Edizione Cartacea
+ Digital Edition

Scegli la comodità del cartaceo con in più la versione digitale.

Abbonati Ora

1 anno a soli 13,99 €

Partner

I più letti

Cucine a scomparsa, tre proposte per nascondere pentole e fornelli

Le cucine a scomparsa sono il prodotto di un vivere ci...

Una casa tutta per sé

Anche quando è di dimensioni contenute, la casa di un...

Una storia di casa

Il tempo è un’artista che dona vita e carattere. Il su...

Open Space, tre idee per un ambiente unico e multifunzione

Arioso, conviviale e luminoso. Le nuove abitazioni rin...

Ricomincio dal portico

Caratteristico della casa rurale, con la giusta pavime...

100 Idee per Ristrutturare su Instagram