Bianco d’Itria tra pietra e legno

di Giorgia Bollati e Paola Addis

Bianco d’Itria tra pietra e legno
Foto di Claudio Palma

Nel cuore di Locorotondo, una casa dove la materia prima fa da padrona e valorizza le tracce di un’architettura antica

Un appartamento su due piani nel centro storico locale. L’esigenza che ha guidato i tre anni di ricerca della casa perfetta da parte di una coppia locorotondese era chiara. È stato amore a prima vista per queste stanze con voltine e camini. Inizialmente gli spazi erano divisi in due appartamenti su livelli diversi: l’architetto Francesco Consoli, che si è occupato della ristrutturazione, ha ridistribuito gli ambienti e gestito in maniera funzionale i passaggi tra un piano e l’altro.

Pubblicità
Bianco d’Itria tra pietra e legno
Foto di Claudio Palma

Oggi, dall’ingresso si accede alla zona notte, con camera matrimoniale, cabina armadio, bagni e camera per gli ospiti, mentre, attraverso una scala, inserita dove c’erano la vecchia cucina e un camino, si possono raggiungere il living connesso alla sala da pranzo, la cucina e un bagno con lavanderia…

I progettisti

Studio Francesco Consoli è un laboratorio di ingegneria e progettazione architettonica fondato da Francesco Consoli nel 2012 in valle d’Itria. Si concentra su restauro e recupero dell’architettura storica, sulla progettazione del dettaglio e sul rispetto della materia, per disegnare case capaci di abbracciare persone, idee e identità con un approccio multidisciplinare.

Articolo pubblicato su 100 Idee per Ristrutturare di Luglio 2022

Guarda il progetto sulla rivista digitale

Per approfondire

studiofrancescoconsoli@gmail.com

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti