La canalina che fa la differenza

di Redazione 100 idee per Ristrutturare

Lo scarico lineare Viega Advantix Cleviva è il frutto della ricerca tecnologica applicata a una progettazione dell’angolo doccia sempre più efficiente e di design

Il vero vantaggio di Advantix Cleviva è l’estrema versatilità garantita dalla pendenza integrata che permette l’installazione praticamente in ogni angolo del bagno, risolvendo a monte il percorso dell’acqua verso lo scarico centrale. Sottili e universali (4mm) i profili in acciaio inox di Advantix Cleviva sono disponibili nelle lunghezze 80, 100 e 120 cm ma possono essere accorciati con la massima precisione fino a un minimo di 30 cm in fase di posa. Al contrario si possono affiancare senza alcuna giunzione intermedia diverse canaline, configurando più scarichi in serie, dando vita a spazi doccia particolari, specie in Spa o ambienti sportivi. Una particolarità resa possibile dalle estremità del profilo delle canaline (larghe 10 cm) pensate proprio per favorirne l’affiancamento.

Versatile e funzionale

Le canaline fungono da raccolta e fanno confluire l’acqua verso lo scarico vero e proprio. Viega ha progettato un sifone la cui particolare forma ondulata consente di aumentarne l’efficienza, la capacità di scarico e l’effetto autopulente. Due le misure disponibili: quella standard adatta a scarichi compresi tra 95 e 155 mm e quella più adatta a ristrutturazioni in situazioni particolari con montaggio a 70 mm.
Grazie ad un raccordo centrale posto immediatamente al di sotto della griglia è poi possibile adattare la canalina sia in altezza (in funzione dello spessore del rivestimento prescelto) che lateralmente, consentendo la posa del profilo in posizione ravvicinata alla parete (11 mm di distanza).

Installazione senza problemi

La capacità di scarico di Advantix Cleviva varia da 0.45 l/s fino a 0.75 l/s, a seconda dell’altezza di installazione, con capacità quindi ben superiori ai valori minimi indicati dalla UNI EN 1253.
L’introduzione di una guaina di impermeabilizzazione pre-montata non solo semplifica l’installazione degli scarichi lineari Advantix Cleviva ma li rende più sicuri rispetto a tutte le classi di esposizione all’acqua fino alla classe W3-I, come richiesto nella norma DIN 18534-1 sull’Impermeabilizzazione di ambienti interni per un bagno ad uso domestico con doccia a filo del pavimento e senza cabina doccia. Nella fornitura dello scarico è infatti compreso un telo impermeabilizzante (120 cm) che deve essere semplicemente agganciato alla flangia dello scarico. In questo modo, durante il processo di impermeabilizzazione, il telo può essere comodamente applicato senza pieghe sul massetto, integrandolo nel resto della copertura. In pratica l’idraulico può dedicarsi all’installazione del corpo di scarico mentre il piastrellista procede con la stesura di prodotti impermeabilizzanti prima del rivestimento.

Pulizia facile

La parte visibile dello scarico lineare Advantix Cleviva si pulisce come ogni altro tipo di superficie, con i vantaggi in termini di igiene dell’acciaio inox. La griglia centrale può essere rimossa facilmente per poter accedere al pratico filtro che raccoglie ogni impurità dalla doccia. Il corpo di scarico è inoltre costruito in modo da favorire un effetto autopulente grazie al normale scorrimento dell’acqua.Nero, Champagne, Oro e Oro Rosa sono le nuove finiture del profilo della canalina di scarico lineare Viega Advantix Cleviva.

Per approfondire

www.viega.it

© Riproduzione riservata.

Contenuto Sponsorizzato.

Partner

I più letti

Impianto elettrico: come intervenire durante la ristrutturazione

Le differenze tra adeguamento e sostituzione, e le car...

Una storia di successi

Il 2022 segna un’occasione speciale per Steel e per la...

Pranzare in terrazzo: 3 soluzioni super accessoriate per vivere e cucinare all’aperto

Nuove accezioni per lo spazio outdoor che amplia le su...

Recupero dei sottotetti: fascino di copertura

Un ambiente da recuperare con cura, prestando attenzio...

100 Idee per Ristrutturare su Instagram