Cucine freestanding per la massima libertà ai fornelli

di Redazione 100 idee per Ristrutturare

Libertà, funzionalità, comodità. Queste sono le parole d’ordine delle cucine freestanding. Una soluzione che consente un’organizzazione semplice e pratica, dal sapore moderno o retrò, della realtà domestica. Strutturate con elementi modulari componibili, si adattano ad ambienti di ogni forma e dimensione, siano essi riservati esclusivamente alla cucina o anche al living.

Questo grazie alla possibilità di racchiudere in un unico elemento forno, fuochi (o piastre a induzione) e, all’occorrenza, piano di lavoro e vani contenitore. Se si desidera una più ampia libertà di movimento ai fornelli, si possono scegliere opzioni simili ai grandi blocchi cottura professionali e a isola. Ogni modello è totalmente personalizzabile in finiture e colori. D’altronde, anche l’occhio vuole la sua parte.

Foto di copertina

Aga 3 series offre la massima praticità. Il blocco cucina integra una piastra a induzione, due forni in ghisa per la cottura e uno riscaldante. È disponibile con l’opzione di stoccaggio delle stoviglie e in 16 colori.

http://www.agaliving.com/

www.cookerservice.com

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti

Impianto elettrico: come intervenire durante la ristrutturazione

Le differenze tra adeguamento e sostituzione, e le car...

Una storia di successi

Il 2022 segna un’occasione speciale per Steel e per la...

Pranzare in terrazzo: 3 soluzioni super accessoriate per vivere e cucinare all’aperto

Nuove accezioni per lo spazio outdoor che amplia le su...

Recupero dei sottotetti: fascino di copertura

Un ambiente da recuperare con cura, prestando attenzio...

100 Idee per Ristrutturare su Instagram