In cucina, l’innovazione inizia dal piano di lavoro

di Redazione 100 idee per Ristrutturare

Resistenza ed estetica: sono le parole d’ordine dei piani di lavoro in cucina. Che si tratti di uno spazio di design contemporaneo o di un ambiente classico, la scelta del top è fondamentale e risponde a requisiti di praticità, durabilità e gusto.
Per questa ragione, la ricerca di prodotto delle aziende è sempre più focalizzata sullo sviluppo di materiali tecnologicamente avanzati. Supporti versatili, in grado di far fronte alle aggressioni dell’uso quotidiano e al fattore tempo. Capaci, però, di imitare l’estetica preziosa e delicata di marmi, pietre naturali o del legno, con le sue ampie varianti colore. Quasi sempre si tratta di elementi morbidi al tatto, che non trattengono le impronte. Idrorepellenti, resistenti alle abrasioni e all’insorgere delle muffe. Un accorgimento essenziale? Essere certi che il prodotto abbia una copertura igienica antibatterica e possa resistere al contatto con temperature elevate e vapore.

Pubblicità
Foto di copertina

Per la cucina @home di Elmar, lo studio C+S Architects hanno scelto la pietra acrilica HI-MACS. È resistente e disponibile in varianti colore con effetti che replicano anche le trame del marmo. Privo di pori in superficie impedisce a sporco e batteri di annidarsi.

https://www.himacs.eu

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti

Una casa tutta per sé

Anche quando è di dimensioni contenute, la casa di un...

Cucine a scomparsa, tre proposte per nascondere pentole e fornelli

Le cucine a scomparsa sono il prodotto di un vivere ci...

Open Space, tre idee per un ambiente unico e multifunzione

Arioso, conviviale e luminoso. Le nuove abitazioni rin...

Cucine a vista, le soluzioni per uno stile unico tra fornelli e divani

Cucine e tavoli da pranzo si aprono sui soggiorni, reg...

Una storia di casa

Il tempo è un’artista che dona vita e carattere. Il su...

100 Idee per Ristrutturare su Instagram