La cucina nell’armadio

di Sara Poggio

La boiserie lignea attrezzata Floral di L'Ottocento “veste” le pareti

Mimetiche, funzionali, dinamiche, versatili. La cucina a scomparsa è l’ideale per nascondere la stanza dei fornelli in una zona giorno

Le cucine a scomparsa si adattano a qualsiasi tipo di ambiente, ampio o contenuto, contemporaneo o tradizionale, formale o intimo. Sono utili per chi dispone di spazi piccoli e per chi vuole arredare una zona giorno che unisca cucina e living. «Uno dei vantaggi delle cucine a scomparsa è quello di attivare in modi diversi lo spazio antistante, trasformandolo in uno spazio flessibile – ci racconta Antonio Boeri dello studio CMQ Architettura –.

La cucina è celata dal sistema Forest di Gamadecor, dotata di ante impiallacciate in legno Roble Puro

Quando la cucina è nascosta il contenitore si trasforma infatti in un prospetto dell’ambiente in cui è inserito…

Articolo pubblicato su 100 Idee per Ristrutturare agosto 2021

Continua a leggere sulla rivista digitale

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti

Un’idea facile e il bagno sembra un altro

L’estetica della placca Pucci, più piccola e sottile...

Giocare con gli spazi: tre proposte per ricavare due comodi bagni in un bilocale

Che si viva da soli o in coppia, un secondo bagno può...

Il piatto doccia c’è ma non si vede

Wedi Fundo Plano è un sistema per doccia filo paviment...

La divisione flessibile in stile industriale

Partizioni industrial Lo studio Pantùma di Cagliari...

La porta blindata si evolve

La cura per i dettagli e l'estetica nascondono l'anima...

100 Idee per Ristrutturare su Instagram