La camera “naturale”

di Veronica Balutto

La camera "naturale"
Il Giardino Verticale Sundar ha un sistema di controllo automatico dei cicli di fertirrigazione e di illuminazione. Si tratta di pannelli vegetali composti da 3 o 4 strati di feltri diversi, ognuno con la sua specifica funzione

Le nuove frontiere dell’interior design propongono il verde anche nella zona notte. Ma le piante in camera possono nuocere alla salute?

La maggior parte di noi si sente meglio quando si trova a contatto con la natura. Oggi, è possibile coniugare l’ambiente urbano con quello naturale, integrandone i principi negli spazi e nell’architettura: si può portare il verde vivo dove, con il giardino tradizionale, non sarebbe possibile arrivare, dando la possibilità a tutti di godere dell’energia e del comfort che le piante hanno il potere di donare.

La camera "naturale"
Con la serie Chilistrån di Ikea le piante possono essere disposte su più livelli, creando così una piccola oasi verde

Ma è vero che il verde in camera può nuocere alla salute? In effetti molte essenze emettono anidride carbonica nelle ore notturne, ma in quantità davvero esigua, tanto che non viene considerata dannosa. Un recente studio della Nasa ha dimostrato che l’aria delle nostre case contiene elementi nocivi che le piante riescono a neutralizzare fino all’85%…

Articolo pubblicato su 100 Idee per Ristrutturare di Ottobre 2023

Continua a leggere sulla rivista digitale

© Riproduzione riservata.