Rafforzare la casa

di Maria Chiara Voci e Paola Triaca

Rafforzare la casa

Prima di una ristrutturazione si dovrebbe sempre valutare un consolidamento della struttura. Si tratta di interventi indispensabili per la sicurezza e l’abitabilità

Eseguire un intervento strutturale su un edificio significa mettere in campo un’opera di riqualificazione importante, che riguarda l’ossatura dell’immobile, cioè quell’insieme di elementi portanti (travi, pilastri, fondazioni, ecc.) atti a sostenere i carichi di tutti gli elementi di una struttura. Per questo, prima di avventurarsi nell’apertura di qualsiasi cantiere, è fondamentale eseguire una fase di approfondita analisi dello stato di fatto del fabbricato pre-esistente, eseguita da un professionista qualificato e con l’ausilio di strumentazione specifica, con prove anche invasive e con valutazioni che possono impiegare anche settimane di raccolta dati.

Le strutture sono la parte meno visibile (sebbene la più importante) di un immobile, perché sono quasi sempre nascoste dalle finiture, apposte per permettere all’edificio di mantenersi nel tempo…

Articolo pubblicato su 100 Idee per Ristrutturare di Settembre 2023

Continua a leggere sulla rivista digitale

© Riproduzione riservata.