Dall’origine, la reversibilità

di Giorgia Bollati e Paola Addis

Dall’origine, la reversibilità
Foto di Vito Corvasce

Una casa potenzialmente doppia, ma anche funzionale per usi diversi. In Puglia, un appartamento su due piani offre la possibilità di essere vissuto secondo le esigenze di tutti

Un appartamento in stato di abbandono, a pochi chilometri dal mare pugliese. L’abitazione a Terlizzi era stata semi dimenticata dai suoi proprietari che, negli anni, si erano trasferiti a Parma, e aveva subito gli effetti del tempo, tra le infiltrazioni e il soffitto in parte crollato. Composta da un primo piano e una mansarda realizzati in due step, la casa è stata ristrutturata dall’interior designer Umberto Colasanto in collaborazione con gli architetti Roberto Blasi, Margherita Tricarico e Roberto Pedone.

Pubblicità
Dall’origine, la reversibilità
Foto di Vito Corvasce

Il progettista ha demolito tutti i tramezzi e ha ingrandito e ridistribuito gli spazi interni, creando due unità potenzialmente indipendenti che si sviluppano sui due livelli. A partire da due cucine e da due bagni, quindi l’abitazione può ospitare una famiglia con bambini al primo piano, dove alla camera matrimoniale è stata abbinata una cameretta, e offre un ambiente più estivo…

I progettisti

Umberto Colasanto si laurea alla Facoltà di Architettura del Politecnico di Bari nel 2014. Dopo un’esperienza formativa a Londra, nel febbraio 2015, in Puglia, inizia a occuparsi di arredamento e progettazione d’interni. Nel frattempo, al Polidesign di Milano si specializza in design per l’ospitalità, il retail, l’esposizione e il benessere. Nel 2016 dà il via a STUDIOMURR, uno studio di design con tre suoi amici architetti, per poi inaugurare il suo spazio sensoriale nel 2020.

Articolo pubblicato su 100 Idee per Ristrutturare agosto 2021

Guarda il progetto sulla rivista digitale

Per approfondire

www.instagram.com/ucolasanto

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti