Costruire a secco

di Davide Guerra

Costruire a secco
Cantiere con pareti divisorie a secco.

I sistemi di costruzione a secco permettono di lavorare in un cantiere flessibile efficiente e salubre

I sistemi di costruzione a secco si definiscono tali in quanto nel processo di assemblaggio in opera non richiedono l’utilizzo di acqua. In base alla destinazione d’uso e in base alle necessità, si prefigurano soluzioni idonee per pareti, contropareti, pavimenti e controsoffitti. Quali vantaggi offrono? A seconda della loro configurazione, possono contribuire a un migliore isolamento termico e acustico dell’edificio, garantire un’elevata resistenza meccanica, al fuoco e all’umidità, migliorare la resistenza all’azione sismica e la qualità dell’aria indoor.

Pubblicità

Questo tipo di tecnologia dà la possibilità di progettare e realizzare comodamente alcune parti dell’edificio in luoghi diversi da quello in cui sorgerà il manufatto. Infatti, nella successiva fase di cantiere, si svolgerà solo la fase di assemblaggio che, grazie al processo costruttivo offsite, avverrà in tempi molto brevi. Inoltre, la removibilità di queste strutture è un ulteriore punto di forza, in quanto all’occorrenza possono essere facilmente smontate e disassemblate…

Articolo pubblicato su 100 Idee per Ristrutturare di Dicembre-Gennaio 2023

Guarda il progetto sulla rivista digitale

Per approfondire

www.guerrasrl.info

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti