Pioggia di idee

di Stefano Bosco

Le acque piovane possono essere smaltite o riutilizzate. Le proposte sono tante e coniugano l’efficacia all’aspetto estetico

L’acqua è vita, da sempre. Tutte le popolazioni, nel corso della storia, si sono ingegnate per raccogliere quella piovana e riutilizzarla in casa. Dalle prime rudimentali cisterne di era preistorica agli impluvium romani, fino alle complesse tecniche della città di Venezia per convogliarla in appositi pozzi pubblici.

Pubblicità

Oggi i sistemi di raccolta delle nostre case, composti da grondaia e pluviale, sono più tecnologici rispetto al passato. Oltre agli aspetti legati alla propria sicurezza e a quella dell’abitazione stessa…

Articolo pubblicato su 100 Idee per Ristrutturare ottobre 2020

Continua a leggere sulla rivista digitale

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti

Una casa tutta per sé

Anche quando è di dimensioni contenute, la casa di un...

Cucine a scomparsa, tre proposte per nascondere pentole e fornelli

Le cucine a scomparsa sono il prodotto di un vivere ci...

Open Space, tre idee per un ambiente unico e multifunzione

Arioso, conviviale e luminoso. Le nuove abitazioni rin...

Cucine a vista, le soluzioni per uno stile unico tra fornelli e divani

Cucine e tavoli da pranzo si aprono sui soggiorni, reg...

Una storia di casa

Il tempo è un’artista che dona vita e carattere. Il su...

100 Idee per Ristrutturare su Instagram