Case più accessibili

di Maria Chiara Voci

Salise è il mini ascensore da interni in vetro di Stannah.

Con la legge di bilancio è incentivato per il 2022 l’intervento per il superamento o l’eliminazione delle barriere architettoniche

Una detrazione Irpef e Ires del 75% e specifica per chi esegue lavori in casa ai fini di superare o eliminare la presenza di barriere architettoniche: con questa novità, è stata approvata, prima della notte di San Silvestro, la legge di Bilancio 2022 (30 dicembre 2021, n. 234). Per fare chiarezza, è giusto premettere che non si tratta di una novità assoluta in termini di tipologia di incentivo: ciò che cambia è la possibilità di accedere alla detrazione in assenza di altri incentivi.

Petro, la nuova stufa “ibrida” firmata Tulikivi

Fino al 31 dicembre scorso, infatti, chi voleva eseguire lavori per ridurre o cancellare la presenza di una barriera, poteva impiegare o il 50% con 96mila euro di massimale (misura prorogata fino al 2024) o inserirlo come opera trainata in caso di uso del Superbonus 110%. Ora, però, un articolo della legge di Bilancio ha inserito una detrazione ad hoc per questo genere di interventi per l’anno 2022…

Articolo pubblicato su 100 Idee per Ristrutturare di febbraio 2022

Continua a leggere sulla rivista digitale

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti

Impianto elettrico: come intervenire durante la ristrutturazione

Le differenze tra adeguamento e sostituzione, e le car...

Una storia di successi

Il 2022 segna un’occasione speciale per Steel e per la...

Pranzare in terrazzo: 3 soluzioni super accessoriate per vivere e cucinare all’aperto

Nuove accezioni per lo spazio outdoor che amplia le su...

Recupero dei sottotetti: fascino di copertura

Un ambiente da recuperare con cura, prestando attenzio...

100 Idee per Ristrutturare su Instagram